ARPA- Bollettino disagio da calore in Lombardia

Il Servizio Meteorologico Regionale di ARPA Lombardia dal 1° giugno al 15 settembre emette quotidianamente il bollettino del disagio da calore.
I valori forniti da questo bollettino sono calcolati secondo l'indice Humidex che descrive il disagio percepito dall'uomo in condizioni ambientali di umidità e calore; è applicabile solo in presenza di temperature tra i 20 e i 55 gradi centigradi, al di fuori delle quali, benché si registrino variazioni dell'umidità relativa, sono individuabili solamente i valori estremi, ovvero "normalità" per temperature inferiori a 20°C e "disagio molto forte" per temperature superiori a 55°C.
I valori del disagio sono da considerarsi medi e teorici, poiché nella percezione del calore intervengono variabili fisiche individuali (altezza, peso, sesso, età, tipo di abbigliamento, ecc.) e ambientali (intensità dell'attività fisica svolta e, se all'aperto, la presenza di ombra o vento, ecc.).

Alcuni suggerimenti su come comportarsi in base al valore di disagio indicato nel bollettino:
Normalità: nessun disagio
Disagio debole: è possibile una sensazione di affaticamento a seguito di prolungata esposizione al sole e/o attività fisica
Disagio moderato: prudenza, è consigliabile limitare le attività fisiche più pesanti svolte all'aperto
Disagio forte: forte sensazione di malessere, pericolo, è consigliabile evitare le attività fisiche all'aperto o in luoghi non climatizzati
Disagio molto forte: pericolo grave, è fortemente consigliato interrompere le attività fisiche all'aperto e in luoghi non climatizzati.
Consulta l'ultimo bollettino emesso.