Matrimoni e unioni civili, ok alla celebrazione in strutture private

I matrimoni e le unioni civili si possono celebrare in luoghi diversi dalla Casa Comunale. Così ha stabilito Il Ministero dell’Interno che, con la circolare n. 10 del 28/02/2014 (con oggetto “Celebrazione del matrimonio civile presso siti diversi dalla casa comunale”), ha ribadito la possibilità per i Comuni di disporre l’istituzione di uno o più uffici separati dello Stato Civile presso strutture private, in risposta all’evoluzione dei costumi e della società.

In virtù di questa facoltà, da oggi 14 febbraio e fino al 5 marzo 2020, i proprietari o di coloro che possono legittimamente disporre di immobili di pregio storico e architettonico o valenza paesaggistica che rispettino alcune caratteristiche (vedi delibera) possono presentare Al Comune di Scanzorosciate una 'manifestazione di interesse' a concedere in comodato gratuito, per la durata di tre anni, in uso esclusivo al Comune di Scanzorosciate, idonei locali per la sola celebrazione di matrimoni civili ed unioni civili. La richiesta sarà sottoposta all’approvazione della Giunta Comunale.

Qui l'avviso pubblico esplorativo

Qui il modulo per la manifestazione di interesse