Aperto il bando unico di sostegno alla locazione, anno 2020

Il bando unico sostegno alla locazione resterà aperto da Venerdì 3 luglio 2020 fino a Domenica 13 dicembre 2020 (salvo esaurimento delle risorse disponibili).

I. SITUAZIONI DI MOROSITÀ INCOLPEVOLE ED EMERGENZA ABITATIVA

- MISURA 2: Contributi per Morosità Incolpevole Ridotta: per gli inquilini che non sono riusciti a pagare il canone di locazione a causa di perdita/riduzione del lavoro o di gravi problemi familiari:

In cosa consiste

Contributo fino a € 1.500 ad alloggio/contratto (fino a € 2.500 in caso di trasformazione del canone in concordato o rinegoziazione a canone più basso) liquidato al proprietario che si impegna non effettuare lo sfratto per morosità e a non aumentare il canone di locazione per almeno 12 mesi

Requisiti di accesso

  • residenza da almeno cinque anni (anche non continuativi) in Regione Lombardia di almeno un membro del nucleo familiare
  • non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione
  • non essere in possesso di alloggio adeguato in Regione Lombardia
  • ISEE max fino a € 15.000,00
  • morosità incolpevole in fase iniziale (fino al limite massimo di 6 mensilità). Non concorrono al calcolo della morosità le spese per le utenze (acqua, gas e luce) e le spese condominiali.

Scarica il modulo di richiesta

- MISURA 3: CONTRIBUTI PER PROPRIETARI DI ALLOGGI ALL’ASTA: per proprietari con casa all’asta a causa di perdita/riduzione del lavoro o di gravi problemi familiari:

In cosa consiste

Contributo fino a € 5.000,00 a favore del nucleo familiare per individuare un alloggio in locazione per la caparra, prime mensilità di canone, spese di trasloco – no utenze (acqua, gas e luce) e spese condominiali

Requisiti di accesso

  • residenza da almeno cinque anni (anche non continuativi) in Regione Lombardia di almeno un membro del nucleo familiare;
  • ISEE max fino a € 26.000,00
  • dichiarazione di incolpevolezza rispetto al mancato pagamento delle rate di mutuo e/o delle spese condominiali

Scarica il modulo di richiesta

Dichiarazione del proprietario di alloggio messo all'asta per avvio di nuovo contratto di locazione

 

- MISURA 4: CONTRIBUTI PER NUCLEI FAMILIARI ANZIANI IN LOCAZIONE: per inquilini anziani con redditi da sola pensione:

In cosa consiste

Contributo per inquilini anziani non morosi fino a € 1.500,00 ad alloggio/contratto liquidato al proprietario che si impegna a non aumentare il canone di locazione per almeno 12 mesi

Requisiti di accesso

  • residenza da almeno cinque anni in Regione Lombardia di almeno un membro del nucleo familiare;
  • non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione;
  • non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;
  • ISEE max fino a € 15.000,00;
  • Non essere titolari di contratti di affitto con patto di futura vendita

Scarica il modulo di richiesta

Scarica la dichiarazione del proprietario

II. SITUAZIONI DI MOROSITÀ / DIFFICOLTÀ NEL PAGAMENTO DELL’AFFITTO A CAUSA DELL’EMERGENZA COVID19 - MISURA UNICA SOSTEGNO AFFITTO

In cosa consiste

Contributo fino a 4 mensilità di canone e comunque non oltre € 1.500,00 ad alloggio /contratto liquidato al proprietario per inquilini che hanno avuto una diminuzione del reddito familiare a seguito dell’emergenza Covid-19

Requisiti di accesso

  • non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione
  •  non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia
  • avere un ISEE max fino a € 26.000,00
  • essere residenti nell’alloggio in locazione da almeno un anno, da calcolarsi alla data del 30 marzo 2020

Accedono con priorità i nuclei che presentano una o più condizioni collegate alla crisi dell’emergenza sanitaria 2020, quali ad esempio:

• perdita del posto di lavoro

• consistente riduzione dell’orario di lavoro

• mancato rinnovo dei contratti a termine

• cessazione di attività libero-professionali

• malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare

Scarica il modulo di richiesta

 

III. SITUAZIONI DI MOROSITÀ INCOLPEVOLE CON PRESENZA DI PROVVEDIMENTI DI SFRATTO

In cosa consiste

Contributi fino ad un massimo di € 12.000,00 destinati a:

  • fino a un massimo di 8.000,00 euro per sanare la morosità incolpevole, qualora il periodo residuo del contratto non sia inferiore ad anni due, con contestuale rinuncia all'esecuzione dello sfratto da parte del proprietario;
  • fino a un massimo di 6.000,00 euro in caso di differimento dello sfratto per garantire al proprietario i canoni corrispondenti alle mensilità di differimento;
  • assicurare il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione e di un numero di mensilità relative a un nuovo contratto di locazione fino alla quota massima di contributo concedibile di euro 12.000,00.

Requisiti di accesso

  • valore I.S.E (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a € 35.000,00 o un valore I.S.E.E (indicatore della Situazione Economica equivalente) non superiore a € 26.000,00
  • essere destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità con atto di citazione per la convalida
  • essere titolari di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato e risiedere nell'alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno
  • non essere titolari (né il richiedente né alcun componente del nucleo familiare) di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione nella provincia di residenza di altro immobile fruibile e adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare.

Accedono con priorità i nuclei che hanno un componente che sia: ultrasettantenne, o minore, o con invalidità accertata per almeno il 74%, o in carico ai servizi sociali o alle aziende sanitarie locali per l'attuazione di un progetto assistenziale individuale.

Scarica il modulo di richiesta
Dichiarazione proprietario differimento sfratto
Dichiarazione del proprietario di rinuncia allo sfratto

 

PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE

Le domande devono essere presentate entro il 13 dicembre 2020 presso il Comune di residenza.

L’accesso al comune avviene nel rispetto delle misure per il contenimento del contagio da Covid-19 e SOLO SU APPUNTAMENTO, da richiedersi ai seguenti recapiti:

Comune di Scanzorosciate.
recapiti telefonici:  035.654734  - 035.654714
orari:
Lunedì        9.00 – 12.00
Martedì       9.00 – 12.00
Mercoledì             //
Giovedì      9.00 – 12.00        14.30 – 16.30
Venerdì                //

Qualora i fondi specifici previsti per i differenti contributi giungano ad esaurimento, si procederà alla chiusura anticipata della presentazione delle domande tramite comunicazione sul sito dell’ambito di Seriate (www.ambitodiseriate.it).

Per informazioni più approfondite:
Scarica il volantino 

Scarica il bando