Assegnate le borse di studio del Comune agli studenti meritevoli

Sono state assegnate con una cerimonia nella sala Consiliare del Comune di Scanzo le borse di studio agli studenti più meritevoli delle scuole secondarie di secondo grado.
"Vogliamo sostenere questi ragazzi che hanno dimostrato particolare impegno e passione, raggiungendo grandi risultati - ha dichiarato Barbara Ghisletti, assessore all'Istruzione - ; ma non si tratta di un premio, bensì di un dono che consegniamo loro nella speranza che anche quest'anno scolastico proseguano ad impegnarsi come hanno fatto nello scorso, seppur con le difficoltà di questo momento particolare, per contribuire a tessere il futuro della nostra comunità"

Matteo Marsala, consigliere comunale con delega alla Progettualità Educativa ha detto: "L'auspicio è che le abilità di questi studenti vengano investite anche a livello civico, e i loro talenti non restino privati, bensì vengano messi a disposizione della società, rendendoli generativi e facendoli fruttare".

Qui i nominativi degli studenti premiati:
1 PERRONE Cristian 70
2 BARCELLA Nicola 60
3 DE MICCO Valentina 50
4 BARCELLA Michela 50
5 PEVANI Sara 50
6 CORBETTA Anna 50
7 GOTTI Davide 50
8 KECI Alessia 40
9 TAROZZO Giorgia 40
10 PACCHIANA Eleonora 40
11 CASLINI Gabriele 40
12 BRASI Carolina 40
13 GALLO Lorenzo 30
14 GALLO Giulia 30
15 PIEVANI Elisa 30
16 TIRONI Pietro 30
17 BARCELLA Camilla 30
18 MARCHESI Patrick 20
19 MARTINELLI Chiara 20
20 TOMASELLI Livia 20


Qui di seguito il testo della lettera rivolta ai ragazzi dall'Amministrazione comunale:

Cari ragazzi,

Bravi!

L’amministrazione comunale di Scanzorosciate è felice nel consegnarvi questo riconoscimento, tutta la nostra comunità lo è. Per questo abbiamo deciso di contribuire al vostro impegno, e vi doniamo questa borsa di studio. Non un premio, un dono. Un dono che vi consegniamo nella speranza che continuiate a fare quello che avete fatto nell’anno scolastico passato: contribuire a tessere il futuro della nostra comunità. I vostri buoni risultati scolastici sono solo un sintomo di impegno, non una diagnosi, per questo motivo la borsa di studio che vi consegniamo non è un premio al vostro merito ma un invito a rendere generativi i vostri talenti, un invito a custodirli, allenarli e a donarli… Si, donarli e renderli fruibili anche a tutti i ragazzi che non hanno avuto i risultati per potervi accedere, per mancanza di risorse, di impegno o interesse.

Riteniamo che la comunità abbia proprio bisogno di questo: che i primi, i capaci, i brillanti aiutino chi invece fa più fatica o non intuisce l’importanza dell’impegno. Non sotterrate i vostri talenti, fateli fruttare… Fatelo per voi, per la vostra famiglia, per la vostra classe, per la vostra comunità.

Grazie davvero per il contributo che potete dare.

Contiamo su di voi!