Bilancio comunale, momento difficile ma i conti sono in ordine

Il Consiglio Comunale di Scanzorosciate ha votato all'unanimità la sesta variazione al bilancio previsionale 2020-2022, che tiene conto dell'andamento delle finanze comunali in tempo di pandemia. "Si tratta di una variazione significativa - spiega il sindaco Davide Casati - . Fortunatamente, le minori entrate e le maggiori spese sono state compensate in larga misura dai fondi statali a sostegno dei Comuni, grazie ai quali riusciamo a tenere in equilibrio i conti". 

Il disavanzo è stato coperto in larga parte grazie ai fondi che lo Stato ha destinato ai Comuni durante l'emergenza che, dice Casati, "ci hanno permesso di garantire i servizi essenziali nei mesi passati e ad oggi sono ancora fondamentali per evitare di aumentare le rette di alcuni servizi". Oltre alle  maggiori entrate sul fronte della lotta all'evasione fiscale, con 75 mila euro di tasse statali che restano nella disponibilità dell'Amministrazione Comunale, e circa 48 mila euro provenienti da maggiori oneri di urbanizzazione incassati, l'aumento di risorse disponibili è da ascriversi in larga parte agli stanziamenti  arrivati dal Governo a partire da giugno: circa 1 milione di euro in totale, di cui 260 mila euro per garantire lo svolgimento delle funzioni essenziali, a cui si sommano 614 mila euro destinati ai Comuni delle 5 province più colpite dal Covid, 20 mila euro circa per il funzionamento dei CRE estivi, altri 30 mila euro per la sanificazione degli edifici pubblici e le forniture di DPI e 40 mila euro per l'adeguamento degli arredi scolastici in vista della riapertura delle scuole a settembre.

"Oltre al sostegno ricevuto da Roma - aggiunge Casati - abbiamo potuto contare su cospicue donazioni di aziende del territorio, associazioni e semplici cittadini, per una cifra complessiva di circa 150 mila euro. Chiaro che senza questi fondi sarebbe stato difficile mantenere in equilibrio un bilancio che registra parecchie minori entrate e diverse maggiori spese"

Lo scostamento rispetto al bilancio previsionale non è stato certo una sorpresa all'indomani dei mesi duri della pandemia: pesano, in particolar modo, le minori entrate ai capitoli relativi alla TARI (per la quale il Comune ha accordato riduzioni significative per le utenze non domestiche) e all'addizionale IRPEF comunale (i cui introiti sono diminuiti conseguentemente alla riduzione dei redditi);  a queste voci si aggiunge la contrazione del gettito IMU, per la quale sono state introdotte agevolazioni statali, i mancati introiti dalle sanzioni per il non rispetto del codice della strada - notevolmente diminuite durante i periodi di lockdown -, dalla TOSAP per gli ambulanti, dagli affitti di palestre comunali che non si possono utilizzare e dalla sospensione di altri servizi, educativi e sociali, a pagamento.

Al capitolo maggiori spese troviamo invece gli stanziamenti per evitare l'aumento delle rette degli asili, il sostegno al terzo settore, ai circoli e alle associazioni culturali, alle società sportive e alle categorie commerciali più colpite. "Come Amministrazione Comunale abbiamo ritenuto prioritario sostenere queste realtà - spiega Casati - e nello specifico abbiamo destinato risorse per le nuove generazioni, concentrandoci sul congelamento degli aumenti delle rette alle scuole dell'infanzia e dell’asilo nido nell'anno in corso e andando a coprire con fondi comunali la differenza necessaria, senza gravare sulle spalle delle famiglie".

Sul piano degli investimenti, la recente variazione di bilancio ricomprende anche lo stanziamento di 500 mila euro erogati da parte di Regione Lombardia per i lavori di realizzazione della rotatoria di via Monte Negrone, il cui cantiere partirà nelle prossime settimane.

Un'ultima variazione è prevista a fine novembre, e riguarda i lavori per il nuovo marciapiede di via Sporla: "Abbiamo ottenuto un finanziamento a fondo perduto dal Ministero di 51 mila euro - spiega Casati - che ci consentirà di mettere a punto entro la prossima primavera la progettazione definitiva dell'opera ed essere consapevoli così della cifra esatta da reperire per realizzarla".