Covid-19, un bando comunale per sostenere commercianti e artigiani

La Giunta ha deliberato, su proposta dell'assessorato al commercio, un contributo di 40 mila euro destinati alle attività commerciali e artigianali con negozio aperto al pubblico e con sede operativa nel territorio comunale e alle attività di ambulanti con sede legale in Scanzorosciate che hanno dovuto sospendere anche parzialmente l'attività produttiva e commerciale nei mesi passati, a partire dal DPCM dell'11 marzo, registrando perdite di fatturato.


Il contributo che verrà assegnato agli aventi diritto può variare da un minimo di 500 euro ad un massimo di 1500 ad esercizio. Per l'assegnazione dei fondi, è necessario partecipare al bando comunale, inviando via pec l'apposita modulistica (qui la domanda)  e allegando la documentazione richiesta (vedi avviso pubblicoa partire dalle ore 10 di venerdì 18 dicembre e fino alle ore 12 di lunedì 11 gennaio.

Nello specifico, sono destinatari della misura gli esercizi di vicinato alimentari e non alimentari, gli esercizi di vicinato che vendono prodotti di gastronomia, gelateria e pasticceria con consumo sul posto o da asporto, gli esercizi di somministrazione e vendita di bevande, i ristoranti e gli esercizi di vicinato di vendita di abbigliamento, oltre ai titolari di concessione per attività di commercio su area pubblica in forma itinerante e su posteggio.

La documentazione per partecipare al bando dovrà essere trasmessa esclusivamente attraverso l'indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@pec.comune.scanzorosciate.bg.it.

Il contributo sarà assegnato a febbraio tramite accredito su conto corrente agli aventi diritto, sulla base dell'ordine di ricevimento delle domande accolte, fino ad esaurimento fondi.

AVVISO PUBBLICO CONTRIBUTO COMUNALE STRAORDINARIO CAUSA EMERGENZA COVID-19

MODULO PER LA DOMANDA