L'aria pulita si sceglie. Informazioni e consigli per limitare l'inquinamento.

Consulta i provvedimenti in vigore e verifica se il tuo veicolo può circolare

Sono state approvate con delibera della Giunta Regionale n. 2055 del 31 luglio 2019 nuove misure per il miglioramento della qualità dell’aria inerenti alla circolazione dei veicoli inquinanti.

In particolare è stata disposta l’estensione a tutto l’anno, a far data dal 1° ottobre 2019, delle limitazioni per i veicoli Euro 3 diesel nei Comuni di Fascia 1 (il Comune di Scanzorosciate rientra in questa fascia) e nei Comuni con più di 30.000 abitanti in Fascia 2.

Il sistema di deroghe è stato rivisto ed aggiornato e dal 01.01.2020 potranno circolare i veicoli inquinanti appartenenti alle seguenti categorie:

  • veicoli appartenenti a soggetti pubblici e privati che svolgono funzioni di pubblico servizio o di pubblica utilità, individuabili o con adeguato contrassegno o con certificazione del datore di lavoro, che svolgono servizi manutentivi di emergenza;
  • veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di gravi malattie in grado di esibire relativa certificazione medica;
  • veicoli con a bordo almeno tre persone (car pooling);
  • veicoli delle autoscuole utilizzati per le esercitazioni di guida e per lo svolgimento degli esami per il conseguimento delle patenti di guida.

 

È stato inoltre avviato il progetto Move-In, che consente a coloro che aderiranno volontariamente a tale servizio e proprietari di un veicolo “inquinante” di ottenere una deroga alle limitazioni della circolazione, di durata annuale, salvo esaurimento dei chilometri concessi. Tale servizio consiste nell’installazione sul veicolo di una scatola nera (black-box) presso centri autorizzati da Regione Lombardia, che consente di rilevare mediante gps satellitare le informazioni sulla guida e sulla percorrenza effettiva dei veicoli più inquinanti.

 

Si rammenta che l’Italia è attualmente oggetto di due procedure di infrazione per il superamento dei limiti della qualità dell’aria di PM10 e NO2 (il settore Trasporti è tra le principali sorgenti di questi inquinanti) e che, in caso di condanna e applicazione della sanzione economica, lo Stato italiano potrebbe agire attraverso il meccanismo della rivalsa nei confronti delle Amministrazioni locali. Per tale motivo risulta di fondamentale importanza collaborare tutti insieme per il miglioramento della qualità dell’aria, un bene prezioso per la nostra salute e per quello dell’ambiente che ci circonda.

Per informazioni più dettagliate ed aggiornate si rimanda al sito gestito dal Comune di Bergamo: http://bergamorespira.it  un’iniziativa per informare i cittadini sull’importanza della qualità dell’aria per la nostra salute e l’ambiente. Su questo portale è possibile controllare le previsioni sulla qualità dell’aria, capire quali limitazioni al traffico e al riscaldamento sono in vigore e ricevere consigli su come limitare l’inquinamento e salvaguardare la nostra salute. Perché l’aria pulita si sceglie. 

Anche il Comune di Scanzorosciate appartenente alla fascia 1 è impegnato nella diffusione di dati e informazioni riguardanti l’inquinamento atmosferico ed effettua controlli sul rispetto delle limitazioni. Sul sito “bergamorespira” è possibile anche consultare le limitazioni sul riscaldamento domestico.

Si ricorda inoltre che in caso di superamento rispettivamente di n. 4 e 10 giorni consecutivi del limite di 50 μg/m3 di PM10, entrano in vigore le misure Temporanee di 1° e 2° Livello con divieti alla circolazione per i veicoli inquinanti ancor più restrittivi.

 

 

A chi rivolgersi

Telefono 035.654772 - Cellulare: 339.2967661 - fax 035.656228
Orari

lunedì dalle 15,30 alle 18,00;
martedì, giovedì e venerdì dalle 9,30 alle 11,30;