TARI 2021, scadenze e sconti in bolletta

Il Consiglio Comunale ha approvato lo scorso 29 giugno importanti riduzioni della tariffa TARI 2021 che interessano oltre 300 utenze non domestiche.

La misura è motivata sia dalla mancata o ridotta produzione di rifiuti da parte di alcune categorie le cui attività sono state limitate o chiuse nei primi mesi dell'anno 2021, sia dalla volontà della Giunta Comunale di sostenere con un aiuto concreto queste attività che a causa della pandemia hanno avuto una riduzione delle entrate.

In totale sono state stabilite riduzioni per le utenze non domestiche per circa 57 mila euro, con sconti sulla tariffa TARI da un minimo del 16,67% fino ad un massimo del 50,00% dell'importo rispetto all'anno 2019 confermando di fatto gli sconti sempre applicati dal Comune nell’annualità 2020. Qui (link alla delibera) è possibile consultare la delibera con le varie categorie e le riduzioni a loro destinate.

Per quanto riguarda tutte le utenze (domestiche e non domestiche), gli avvisi di pagamento della TARI saranno recapitati via posta nelle prossime settimane in vista delle due scadenze stabilite per il versamento: 30 agosto e 30 ottobre.

La bolletta che verrà recapitata è divisa in due parti:

  • SVUOTAMENTI FRAZIONE SECCA ANNO 2020

Questa parte si riferisce al pagamento, a conguaglio, degli svuotamenti del vostro bidone della frazione secca effettuati nel 2020. L’importo è determinato applicando una tariffa di 0,54 €/svuotamento.

Il numero di svuotamenti a cui si applica la tariffa è pari al numero degli svuotamenti fatti nel 2020, ridotto dell’importo degli svuotamenti minimi già pagati nella bolletta 2020.

A titolo di agevolazione, per le utenze con bambini di età inferiore a 3 anni sono detratti 26 svuotamenti annui a bambino, mentre per le utenze al cui interno vi siano persone che fanno uso di presidi medico-sanitari specifici sono detratti 52 svuotamenti.

  • TARI 2021

Questa parte si riferisce al tributo di competenza di quest’anno ed è suddiviso nelle seguenti voci:

· Quota Fissa: valore che dipende dalla metratura della propria abitazione.

· Quota variabile: valore che dipende dal numero dei componenti della famiglia.

· Quota conferimenti minimi annuali: per ogni tipologia di nucleo familiare verrà addebitato automaticamente un numero minimo di svuotamenti del bidone della frazione secca.

Il numero di svuotamenti minimi annuali è così previsto:

- Famiglie di 1 componente: 3 svotamenti minimi

- Famiglie di 2 componenti: 5 svotamenti minimi

- Famiglie di 3 componenti: 7 svotamenti minimi

- Famiglie di 4 componenti: 9 svotamenti minimi

- Famiglie di 5 componenti: 11 svotamenti minimi

- Famiglie di 6 o più componenti: 13 svotamenti minimi

Per tutte le informazioni consultare il sito www.vcsonline.it oppure lo Sportello Telematico del Comune di Scanzorosciate, a questa sezione.

Vi consigliamo di attivare lo SPORTELLO ONLINE, dal quale potrete vedere tutti i dati relativi alla vostra utenza e gli svuotamenti effettuati.